Gli errori più comuni di una dieta

Se sei a dita ma ancora non perdi un grammo o addirittura stai ingrassando, stai attento a questi errori comuni che commettono le persone. Ti darò le giuste dritte per ritrovare la forma ed il sorriso. Vediamo insieme i 3 errori più comuni...

 

VUOI SAPERE GLI ERRORI PIÙ  COMUNI IN UNA DIETA?

Se sei a dita ma ancora non perdi un grammo o addirittura stai ingrassando, stai attento a questi errori comuni che commettono le persone. Ti darò le giuste dritte per ritrovare la forma ed il sorriso. Vediamo insieme i 3 errori più comuni:

 
 
Saltare-i-pasti-per-dimagrire.jpg

SALTARE I PASTI

Molte persone sono ancora convinte che saltare i pasti, aiuta loro a dimagrire e restare in forma. Non fare colazione, ad esempio, viene fatto spesso da chi decide di mettersi a dieta. Il primo pasto è il più importante, ti servirà per ricaricare le energie e affrontare meglio la giornata. Saltarlo, così come saltare gli altri pasti, sarà controproducente. Saltare un pasto può anche farti sentire stanco, debole, questo perchè il nostro corpo non riesce a ricevere abbastanza vitamine, acidi grassi, minerali, proteine, contenuti nei pasti.


MANGIARE POCO

Anche questa abitudini è una fra le più frequenti, specialmente nei giovani. Facendo così, rischierete di bloccare il vostro metabolismo e non vi porterà quindi, a dimagrire. Se salterete un pasto nella speranza di vedere perdere qualche chilo,  arriverete affamati al pasto successivo e mangerete più del consentito. 

Soluzione? Seguire un dieta corretta ed equilibrata. Attenetevi ai cinque pasti consigliati dal dietologo (colazione, pranzo, cena più merenda e spuntino).

mangiare-meno.jpg

weight-loss-scale.jpg

OSSESSIONARSI DAI VALORI DELLA BILANCIA

L'errore più comune che commettono molte persone è proprio quello di alzarsi ogni mattina e vedere se stiamo riuscendo davvero a perdere peso. 

La bilancia va usata nel modo giusto, tenete attenzione. Se state facendo parecchio sforzo fisico può anche starci che il valore non cambia perchè state perdendo grasso, guadagnandone in muscoli.

Cercate quindi di pesarvi e valutarne le differenze una volta volta a settimana.