FITNESS & PRESSIONE ARTERIOSA

SALA   PESI  E RIDUZIONE  PRESSIONE ARTERIOSA

 Quando il medico misura la pressione arteriosa, registra e valuta due valori numerici: la MASSIMA o pressione sistolica e la MINIMA o pressione diastolica. I due valori pressori, sono misurati in millimetri di mercurio (mmHg), e che norma dovrebbero risultare in una forma tipo '120/80', dove 120 rappresenta il valore massimo e 80 il valore minimo della pressione arteriosa durante il ciclo cardiaco.
Si considerano normali i valori di pressione arteriosa inferiori a 140 mmHg di sistolica e a 90 mmHg di diastolica. Nel momento in cui il medico trova valori più alti dei due limiti citati, riscontrandoli più volte in un certo intervallo di tempo, allora si che il paziente sarà considerato iperteso.L'Ipertensione Arteriosa e' una forma patologica estremamente diffusa in tutto il mondo civilizzato. Esistono varie forme di ipertensione arteriosa, dovute a cause renali, endocrine, ecc… 

La pressione arteriosa varia in continuazione durante la giornata: bastano sforzi fisici, emozioni, piccoli dolori, preoccupazioni, caldo o freddo, il fumo di una sigaretta, mangiare, espletare funzioni fisiologiche precise, momenti particolari della vita (menopausa) per provocarne un rapido aumento
A causa di questi motivi, e' importante misurarla in condizioni cosiddette 'basali': bisogna cercare di essere tranquilli, non aver fumato da almeno un'ora, essere riposati, non avere la vescica piena, stare comodamente seduti o sdraiati con il braccio utilizzato per la misurazione rilassato. 
Arrivati alla constatazione del fenomeno patologico starà al medico sottoscrivere una terapia farmacologia in base a vari dati quali: il sesso, altre malattie presenti nel soggetto, eventuali danni a livello di organi ecc…

PRESSIONE ARTERIOSA:La pressione è anche un elemento correlato alla quantità di massa che ci si porta dietro.
Un bb di oltre 100 kg non può avere una pressione 120-60 (va bene se pesi 60 kg) perché il cuore non avrebbe abbastanza spinta per vincere le resistenze periferiche indotte da una massa imponente.
Questo a parte l adattamento ipertrofico a carico del ventricolo sinistro che rappresenta negli sport di Potenza una adattamento funzionale del muscolo cardiaco..poi l età ha anche la sua influenza.
L insufficienza cardiaca è una patologia volte legata all' ipertrofia ma è quasi sempre indipendente e slegata da altre questioni e come tale va trattata.

 Valori: 80-120 per una persona normo peso ... Una persona con una massa muscolare sopra la media potrà manifestare una pressione massima di 180

A causa dei ritmi circadiani la pressione arteriosa varia durante la giornata, raggiungendo i valori massimi durante la prima mattinata e nel tardo pomeriggio...statisticamente parlando

Principalmente cibo e stress (comprese attività fisica e incazzature varie) riescono ad avere un grosso impatto sui valori della pressione stessa!

PRESSIONE ARTERIOSA:con la terapia medica l'ipertensione arteriosa NON GUARISCE, come potrebbe fare un raffreddore o una infezione: la pressione arteriosa si abbassa fino a che' viene preso il farmaco, ma torna ai valori precedenti se il farmaco viene sospeso. Quindi, non si deve mai interrompere di propria iniziativa la terapia; il farmaco va preso ad orari regolari e nella giusta dose; bisogna cercare di ricordare il nome del farmaco o dei farmaci utilizzati per informare altri medici, in caso di necessita', della terapia in corso.  Ed ecco entrare il fitness come “terapia”. Il paziente iperteso dovrebbe frequentare un Centro Fitness almeno quattro volte alla settimana, ancora meglio se la presenza fosse quotidiana. La durata della seduta dovrebbe oscillare dai 30 ai 60 minuti, con un’intensità del 40/60% del range cardiaco. Importantissimo l’uso del cardio frequenzimetro. Sono sconsigliati esercizi ad intensità sub-massimali e massimali. Sono sconsigliate le contrazioni Isometriche. Il lavoro con i pesi, andrà eseguito con pesi leggeri ed un numero medio alto di ripetizioni eseguite in modo dinamico per evitare contrazioni isometriche

Stefano NiccolaiComment