La Tua Massa Muscolare Non Aumenta?

xintegratori-per-i-muscoli.jpg.pagespeed.ic.rRWbEcIHWC.jpg

Aumentare la massa muscolare in modo naturale non è facile e non è un processo rapido. Chiaramente è necessario considerare alcuni fattori di condizionamento congeniti e genetici ma nella stragrande maggioranza dei casi la mancanza di successo può essere spiegata analizzando gli errori che chi frequenta la palestra tende a commettere.

1. NON TI ALLENI CON LA GIUSTA INTENSITÀ
Andare in palestra e sollevare pesi non basta. È necessario seguire un allenamento strutturato e dare al muscolo gli stimoli giusti per crescere. La crescita non avviene finché lo stimolo non risulta sufficientemente impegnativo. È possibile seguire una dieta rigorosa e assumere gli integratori migliori che esistono ma se lo stimolo meccanico è inadeguato non si riusciranno a raggiungere i risultati desiderati. Altri frequentatori di palestra commettono esattamente l’errore contrario. La crescita muscolare è il risultato della rigenerazione e dell’adattamento del tessuto in seguito ai traumi indotti dall’allenamento. Se il tessuto non ha abbastanza tempo per recuperare e diventare più forte dopo essere stato stimolato, è molto probabile che finirà semplicemente per adattarsi senza riprendersi completamente. Questo porterà a uno stato di stagnazione che avrà poco o nessun risultato in termini di ipertrofia. L’ideale è l’equilibrio ma esso non sempre può essere trovato ricorrendo al senso comune.

2. LA TUA ALIMENTAZIONE NON È PROGRAMMATA NÉ ABBASTANZA RIGOROSA
Nella maggior parte dei casi non è sufficiente avere semplicemente un’idea generale di cosa mangiare per favorire l’ipertrofia. Infatti è necessario avere un piano rigoroso, ben strutturato e soprattutto coerente. Gli studi indicano che le persone tendono a non raggiungere le proprie mete in termini energetici e di macronutrienti se non seguono istruzioni specifiche o in altre parole, se non hanno un programma di dieta da rispettare. In alcuni casi è davvero necessario pesare il cibo e avere un’idea precisa di porzione.

3. NON STAI CONSUMANDO CARBOIDRATI A SUFFICIENZA
Nel corso degli ultimi anni i carboidrati sono stati demonizzati un bel po’ ma ciò non toglie che restano un alleato importante per aumentare la massa muscolare. In termini di energia, sono la base perfetta per l’allenamento di resistenza. Allo stesso tempo, aiutano a costruire un ambiente ormonale che stimola l’ipertrofia e sostengono il mantenimento delle proteine alimentari che invece di fornire energia vengono utilizzate per la sintesi delle proteine muscolari.
Anche se esistono meccanismi che assicurano che la sintesi delle proteine muscolari avvenga in risposta allo sforzo fisico e anche se ci sono dei carboidrati disponibili nel corpo, ciò non implica che idealmente essi debbano essere utilizzati. Anche perché il glicogeno muscolare è in grado di trattenere l’acqua espandendo il muscolo e aumentando il suo volume. Ciò consente al muscolo sia di aumentare che di diventare più efficiente e quindi di generare forza.

4. NON DORMI ABBASTANZA O NON HAI UN SONNO DI QUALITÀ
Il sonno è fondamentale ma spesso viene trascurato da coloro che si allenano. Una cattiva notte può essere sufficiente a causare un aumento di cortisolo alla fine del giorno successivo lasciandoti esposto all’ormone catabolico. Come conseguenza, i livelli di ormone della crescita e di testosterone tendono ad abbassarsi e i livelli di miostatina a crescere. La sensibilità del muscolo all’insulina diminuisce significativamente. Tutto ciò equivale a un ambiente ormonale che non favorisce l’ipertrofia che di fatto ha luogo solo se si creano condizioni favorevoli. Da un punto di vista fisiologico, non ha senso per un muscolo crescere e aumentare la ricerca di risorse se l’ambiente non è ottimale.

5. TI CONCENTRI TROPPO SULL’ASSUNZIONE DI INTEGRATORI E POCO SUGLI ALIMENTI
Un integratore, per definizione, serve a fornire qualcosa in più e non a essere il centro dell’alimentazione. L’utilizzo di integratori ha senso solo se tutto il resto è ben controllato e ottimizzato il più possibile. Molte persone si aspettano dagli integratori più di quanto essi non siano in grado di dare, e credono che con essi abbiano la possibilità di rimediare a una cattiva alimentazione o a uno stile di vita poco sano. Gli integratori possono essere un’opzione senza pensarli come la base dello sviluppo generale della persona. L’integrazione dovrebbe essere una delle ultime questioni da affrontare e da mettere a punto. Prima di fare un piano di integrazione si deve avere la certezza che gli altri 4 punti siano già stati trattati.

Andrea InfuntiComment